Earth Hotel

«Ti bacio figlia mia perchè non ti ho mai visto e non ti vedrò mai
Ti bacio perché so che ci sarai
Imperatrice d’ombra e di vendetta
ti bacio perché tu non mi avrai mai

Tua madre ti ha donato la purezza
e il ventre che nasconde la bellezza
Istinto che comanda l’indulgenza
ti bacio perché non mi vedrai mai

Sai di me e di te
carne e sangue
Sai di me e di te
carne e sangue

Ti insegneranno cose che non serviranno mai
ti insegneranno ciò che non vorrai
Consegnerai il tuo corpo alla dolcezza
cercandoti senza trovarti mai

Nel crimine che adora l’innocenza
L’attesa che acuisce la distanza
Rifioriranno rose e l’incoscienza
trovandoti senza cercarti mai

Sai di te e di me
carne e sangue
Sai di te e di me
carne e sangue

Dove siamo stati? E dove andremo?
Dove siamo stati? E dove andremo?

Sai di me e di te
Dove siamo stati? E dove andremo?
Sai di me e di te
carne e sangue

Sai di me (spazi immensi) e di te (nelle case assenti)
carne e sangue (dove siamo stati?)

Sai di me e di te (dove siamo stati? E dove andremo?)»
UNA NUOVA INNOCENZA-Paolo Benvegnù

 

 

Una serata speciale, condita dalle parole di Benvegnù, con la parecipazione inaspettata ed improvvisa dei Sinfonico Honolulu.
Una perla di serata che sorprende e soddisfa la mia voglia di musica.
Una serata che occupa tutti i palchi di quel posticino, che ormai è casa, della Darsena.

Essere riuscita ad immortalarla è stato uno splendido regalo.
B.

Leave a comment